Roma in due giorni

Un itinerario di due giorni per scoprire Roma al meglio durante il vostro soggiorno presso Ale & Niki’s Home

GIORNO 1
Colosseo
Metro Linea B, fermata Colosseo – Orari: Lun-Dom 8.30-16.30; Ingresso: € 9

I lavori del più grande e importante anfiteatro romano iniziarono nel 72 d.C. per opera dell’Imperatore Vespasiano e si conclusero nell’80 d.C. con Tito, suo figlio. Il nome “Colosseo” deriva dalla vicina statua del Colosso del Dio Sole, a noi non pervenuta. Il nome originario della struttura è Anfiteatro Flavio. Anticamente veniva utilizzato per i celebri spettacoli dei gladiatori ed altre manifestazioni. Non dimenticate di scattate una foto dal Belvedere Cadorna che si trova salendo per Clivio di Acilio.
Fori Imperiali

Proseguite per i Fori Imperiali, l’area archeologica che si estende tra Piazza Venezia ed il Colosseo. Considerati il centro politico, culturale e religioso di Roma antica, i fori sono costituiti da piazze e monumenti la cui costruzioni si fa risalire al periodo compreso tra il 46 a.C e il 113 d.C.

 

Vittoriano

A pochi metri il Vittoriano, ultimato nel 1935 e ricco di rimandi al Risorgimento Italiano. Il monumento è dedicato a Vittorio Emanuele II di Savoia, primo re d’Italia, artefice dell’unità e della libertà della nazione. Salite sulla terrazza per una vista mozzafiato sui Fori Imperiali!

 

Fontana di Trevi

Metro Linea A, fermata Barberini

L’origine del suo nome va cercata nella presenza dell’incrocio di tre strade “Trivium” o al triplice sbocco dell’acqua. La fontana è un esempio di classicismo misto a barocco e poggia su Palazzo Poli. Se volete tornare a Roma non dimenticate di lanciare nell’acqua una monetina.

 

Piazza di Spagna

Metro Linea A, fermata Spagna

 

Uno spettacolo unico ed elegante è quello che offre Piazza di Spagna con la sua famosa Scalinata sormontata dalla Chiesa di Trinità dei Monti e la Fontana della Barcaccia realizzata da Pietro e Gian Lorenzo Bernini nel 1627. La piazza è circondata delle vie dello shopping di lusso di Roma.

 

GIORNO 2

 

Musei Vaticani

 

Metro Linea A, fermata Ottaviano (5 minuti a piedi da Ale & Niki’s Home)
Orari: Lun-Sab 9.00-18.00, biglietti su www.museivaticani.vae; ogni ultima domenica del mese ingresso gratuito (9.00-14.00)

 

La Città del Vaticano ospita una delle raccolte d’arte più grandi al mondo. Tra le meraviglie dei Musei Vaticani sono le Stanze di Raffaello, la statua di Laoconte e i suoi figli e gli affreschi della Cappella Sistina di Michelangelo. Il museo è stato fondato da Papa Giulio II nel VII secolo.

 

San Pietro
Metro Linea A, fermata Ottaviano (10 minuti a piedi da Ale & Niki’s Home)
Orari Cupolone: Ott-Mar, Lun-Dom 8.00-16.45, da Apr-Sett fino alle 17,45; Ingresso: € 7. Ogni mercoledì alle 10.30 si tengono in Piazza San Pietro le udienze generali del Papa.

 

La Basilica di San Pietro è tra le più grandi chiese del mondo. Secondo la tradizione è stata costruita sulla tomba di San Pietro; I lavori durarono più di 120 anni, dal 1506 al 1626. La Basilica ospita l’imperdibile Pietà di Michelangelo e l’altare del Bernini.

 

Castel Sant’Angelo

Bus 23,982 (15 minuti a piedi da Ale & Niki’s Home)
Orari: Mar-Dom 9.00-18.30, Lun chiuso; Ingresso: € 8

 

Edificato per volontà dell’Imperatore Adriano nel 125 d.C. come Mausoleo, divenne nel tempo prima fortezza e poi rifugio dei Papi, poi tribunale e prigione, in ultimo residenza Papale. Il Castello è collegato alla Basilica di San Pietro tramite un passaggio segreto. D’estate il Castello rimane aperto fino a tarda notte. Si può cenare in terrazzo, assistere ad esibizioni live e visitare le stanze più segrete.

 

Piazza Navona

Bus 70, 492

 

Nata nell’85 d.C. come stadio di Domiziano, Piazza Navona è uno dei complessi urbanistici più caratteristici e spettacolari della Roma barocca, grazie alle opere del Bernini, la Fontana dei Fiumi, e del Borromini, la Chiesa di Sant’Agnese in Agone. Nella piazza, nei secoli, si svolsero feste popolari, corse e giostre.

 

Pantheon

Bus 70,492, 82 – Orari: Lun-Ven 9.00-19.30, Sab-Dom 9.00-13-00; chiuso 1 Gennaio, 1 Maggio e 25 Dicembre

 

Tempio dedicato alle divinità dell’Olimpo, fu costruito nel 27 a.C. poi devastato da un incendio e nuovamente eretto su ordine dell’Imperatore Adriano tra il 118 e il 128 d.C. Una leggenda vuole che l’oculo sia stato creato dal diavolo in fuga dal tempio di Dio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *